L’agricoltura sociale per i migranti: partiti i progetti di ASeS-Cia

La nostra risposta ai flussi migratori

L’agricoltura sociale sostiene l’inclusione socio-

lavorativa dei migranti e lo fa mettendo in pratica progetti concreti, come quelli attivati da ASeS di Cia-Agricoltori Italiani e Forum Nazionale Agricoltura Sociale che, nelle giornate di giovedì e venerdì, 25 e 26 gennaio, all’Auditorium Giuseppe Avolio, hanno tenuto il primo Seminario di formazione dal titolo Agricoltura sociale e inclusione socio-lavorativa dei migranti. L’iniziativa ha coinvolto 30 partecipanti e 11 relatori. Con agricoltori e agronomi, realtà del Terzo Settore, operatori sociali e CARA (Centri accoglienza richiedenti asilo), il corso si è avvalso dei contributi di esperti, di esperienze sul campo ed esempi di buone pratiche provenienti da diverse regioni, con focus sulle reti territoriali, normativa di riferimento e laboratori di progettazione partecipata.

Quest’anno, inoltre, sempre ASeS di Cia e Forum Nazionale Agricoltura Sociale, hanno inaugurato il Premio Nazionale Agricoltura Sociale Prodotti della terra, storie di persone, pensato per favorire e promuovere storie di agricoltura sociale e di inserimento dei migranti in un settore che si sta dimostrando capace di rispondere in modo attivo a fenomeni epocali come i flussi migratori. I premi sono stati assegnati ad “Alicenova”, società cooperativa sociale onlus di Tarquinia (VT); a “Kodemundi”, azienda agricola coop. sociale onlus di Curtatone (MN); a “Coltivare Fraternità”, cooperativa sociale agricola di Ozzano dell’Emilia (BO) e a “Fattoria Sociale delle Ragazze e dei Ragazzi di Montepacini” di Fermo. A ciascuna di queste 4 aziende è stato consegnato un assegno figurativo del valore di 3 mila euro a copertura dei costi per nuove iniziative e azioni future che coinvolgono i migranti.

“L’agricoltura sociale è una risposta concreta al caporalato e allo sfruttamento del lavoro dei migranti -spiega Cinzia Pagni, presidente di ASeS, l’Ong di Cia- favorendo percorsi di inclusione socio-lavorativa e di integrazione nelle comunità, sviluppando forme innovative di accoglienza, basate su una solida e fattiva collaborazione che coinvolgono aziende agricole, cooperative sociali, associazioni, servizi territoriali e scuole”.

Agriturismo

tutti gli agriturismi dell'Emilia Romagna

Compro e Vendo

mercatino dell'usato agricolo emiliano-romagnolo

consulta la Guida per una spesa a filiera corta!

Intranet

Agrimpresa

Agrimpresa

leggi on line l'ultimo numero del magazine della Cia Emilia-Romagna

Joomla templates by Joomlashine